Lavori stradali, Di Maria risponde ai consiglieri Ruggiero e Paglia

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Provincia di Benevento
In riferimento alle note, riprese dalla Stampa, rivolte dai Consiglieri provinciali di Benevento Ruggiero e Paglia al Presidente della Provincia Antonio Di Maria in merito all’esecuzione di interventi stradali, il Presidente osserva quanto segue.

“Le opere pubbliche stradali sono state realizzate a valle di intese tra Provincia e Comuni formalizzate in Convenzioni il cui testo era stato curato dalla Amministrazione che mi ha preceduto, di cui il Consigliere Ruggiero era un autentico primo attore. Il Consigliere Ruggiero, pertanto, dovrebbe conoscere benissimo le questioni per le quali chiede a me chiarimenti e, dunque, potrebbe tranquillamente ed esaurientemente rispondere ai suoi stessi quesiti senza interrogare altri.

Non dovrebbe sfuggire, infatti, al Consigliere Ruggiero che, in forza di Convenzioni elaborate dalla precedente Amministrazione, la Provincia, rinunciando alla posizione di “dominus”, aveva delegato ai Comuni sia le procedure amministrative che il collaudo delle opere stradali, spogliandosi di funzioni di vigilanza e controllo e concedendo ai Comuni la piena titolarità degli interventi a farsi. Ad ogni modo, com’è peraltro costume di questa Amministrazione, tutta la documentazione in possesso della Provincia è pienamente nelle disponibilità del Consigliere provinciale Ruggiero il quale ha accesso a tutti i dettagli tecnico-amministrativi.

È appena il caso di ricordare poi che, sin dalla mia elezione, ho avviato una intensa interlocuzione con i Comuni proprio su questi argomenti in quanto era mia intenzione recuperare a favore della Provincia gli spazi vuoti che le Convenzioni lasciavano. Inoltre, ho avviato una indagine per verificare la correttezza e la completezza di tutte le procedure tecnico-amministrative ed avere così dati certi sul puntuale adempimento degli impegni assunti dai Comuni contraenti rispetto alle deleghe concesse dalla Provincia.

Al termine di questa fase istruttoria è emersa la necessità che fosse rivisto lo schema di Convenzione regolante i rapporti tra Provincia e Comuni in merito agli interventi sulle strade: a questo proposito con la delibera n. 28 del 3 febbraio u.s. è stato approvato il nuovo Schema che segna un vero e proprio cambio di passo rispetto al passato. La Provincia infatti ha recuperato sia in fase progettuale che di esecuzione i poteri di controllo e di supervisione che avrebbe dovuto esercitare sin dalle prime opere delegate».





Print Friendly, PDF & Email