L’Istituto “De Liguori” primo al Concorso nazionale Comix-Repubblica Scuola

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa

L’Istituto di Istruzione Superiore “De’ Liguori”, guidato dalla dirigente Maria Rosaria Icolaro, ha conquistato il primo posto alconcorso nazionale di ludolinguistica riservato alle scuole medie e superiori promosso da Comix (Franco Cosimo Panini Editore) in collaborazione con Repubblica@Scuola e Salone del Libro – con partner Bper, Marino Bus, Mondadori e  Museo Egizio. Il Lingotto di Torino ad avere ospitato l’atto finale della kermesse. Artefici di questo trionfo sono gli alunni della classe IVb Liceo Scientifico che, con dedizione e creatività, si sono distinti in questa competizione educativa.

Tre le prove affrontate dagli studenti: il tautogramma, ossia un tema composto di parole che iniziano con la stessa lettera, l’acrostico e il rap di classe. Grandissima soddisfazione quella che trapela dalla scuola saticulana alla luce di un successo che proietta l’Istituto in una dimensione di visibilità nazionale e che, ancora una volta, ne conferma l’alto livello dell’offerta formativa.”

La competizione Comix Games – commenta la Preside Icolaro – è solo l’ultimo tassello di un mosaico che prende forma gradualmente. Gli studenti partecipano alle diverse e variegate attività proposte da Repubblic@scuola da ottobre a maggio con la produzione e la pubblicazione di articoli nelle diverse sezioni della piattaforma Educational. Partecipano ai contest proposti dalla redazione della testata giornalistica, interpretano la realtà e la contestualizzano. In questo modo si  avvicinano alle tematiche di attualità e potenziano le competenze linguistiche,  migliorando il lessico e riflettendo sull’uso della lingua italiana attraverso la ludolinguistica. Guidati mirabilmente dalla professoressa Giuseppina De Rosa, docente di Lingua e Letteratura italiana e latina presso il Liceo Scientifico del nostro Istituto. A lei – conclude la Icolaro – il mio grazie per la qualità del lavoro svolto a favore dei nostri studenti che ci restituiscono successi ma soprattutto gioia”.





Print Friendly, PDF & Email