Ponte. Pica: “La nostra scuola calcio faro dell’aggregazione e socializzazione”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

Il responsabile della nuova scuola calcio nata a Ponte Angelo Pica , nonché vice presidente dell’associazione sportiva dilettantistica “ASD GOLDEN DRAGON” che ha in gestione il complesso sportivo G. Ocone, pone come obbiettivo oltre a quello dell’aggregazione e della socializzazione di riportare lustro al movimento calcistico giovanile venuto a mancare con la scomparsa di società come “Benevento Ferrovia”, “Calciolandia”, “Torrecuso Calcio” che negli anni hanno prodotto elementi che hanno e stanno omaggiando il calcio professionistico.

“Per fare questo – dichiara Pica – mi sono avvalso di figure professionistiche trovate fortunatamente nel nostro paese che hanno dato con piacere la loro disponibilità ad investire un po’ del loro tempo  in questo progetto:Nicola Ciotola: calciatore professionista di Napoli, Avellino, Pisa,Aquila, Como, Torres, Casertana , Verona, Juve Stabia, Taranto ed altre squadre si è mostrato entusiasta di trasmettere le proprie conoscenze sia di campo che di vita ai più giovani. Giulio Fusco: laureato in scienze motorie e patentino UEFA B con trascorsi calcistici nei professionisti con Torrecuso, Benevento e Brindisi da anni inserito nel mondo delle scuole calcio. Claudio Fusco: laureato in scienza dell’educazione, allenatore UEFA B, dirigente sportivo, responsabile  di settori giovanili come Campobasso e Benevento da sempre nel mondo delle scuole calcio.

Oltre queste persone ci saranno altre figure professionistiche che comunicheremo in seguito come il preparatore dei portieri. Sono ottimista sulla riuscita del nuovo progetto, anche se partiti in ritardo rispetto ad altre scuole calcio – afferma Pica – e ringrazio anticipatamente chi ci sosterrà.”

Print Friendly, PDF & Email