Ripartono i tesori del Sannio. La cultura non si ferma. Il video

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

Il Teatro Romano di Benevento e il Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino come punti di riferimento della ripartenza del Sannio.

Il patrimonio culturale della Campania è vasto e intenso, e il Sannio risplende, per storia, cultura, tradizioni e patrimonio artistico, come un piccolo gioiello che nessuno può celare. Un patrimonio che, finalmente, riapre al pubblico, dopo la chiusura causa CovidLa Direzione Regionale Musei della Campania, ha pubblicato sul canale youtube del Mibact (https://youtu.be/pHQJ34rLBV4) per la campagna La Cultura non si Ferma, promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il Turismo, un video che mostra il Teatro Romano di Benevento e il Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino. Il Teatro Romano di Benevento è una perla meravigliosa del Sannio che risale alla fine del I e gli inizi del II secolo d.C. Un monumento realizzato in opera cementizia con paramenti in blocchi di pietra calcarea e in laterizio e una cavea, a pianta semicircolare, che presentava i tre ordini tuscanico, ionico e corinzio. Il Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino, invece, è dedicato alla storia della Valle Caudina e alle testimonianze archeologiche dei centri di Caudium (Montesarchio), Saticula (Sant’Agata de’ Goti), e Telesia (San Salvatore Telesino), nel cui percorso di visita sono esposti corredi delle necropoli caudine, databili tra la metà dell’VIII e il III secolo a.C., che testimoniano la ricchezza del sito. Il Castello ospitante il Museo, fu realizzato in epoca normanna, la sua presenza è documentata per la prima volta nello statuto di Federico II del 1241-1246. Per tutte le iniziative in corso, visita il sito https://www.beniculturali.it/laculturanonsiferma





Print Friendly, PDF & Email