Sabione (FI): “Andare avanti per la tutela della salute dei cittadini del Sannio”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – AB Agenzia di Comunicazione

“La risoluzione dei problemi, che da anni affliggono la sanità, si può perseguire, anche e soprattutto, con la costante ricerca di un dialogo produttivo tra Sindaci, Amministratori di tutti livelli, operatori del settore e partiti. Ho imparato ormai da tempo che le corse solitarie non portano nessun frutto. Bisogna muoversi in questa logica, che è quella di trattare il tema sanitario senza posizioni pretestuose e di parte. L’incontro, svoltosi con l’assemblea dei sindaci, è senz’altro un buon segno ed è un buon inizio anche se stato ratificato ciò che era già stato deciso. Sicuramente positivo parlare del progetto sull’ospedale di Sant’Agata, ma vorrei ricordare che ci sono anche altre zone che devono essere coperte al più presto. È importante continuare su questa linea in modo che la Regione Campania si faccia carico di queste nostre realtà, da troppo tempo dimenticate. Questo per la salute e la salvaguardia dei nostri concittadini. Voglio inoltre ricordare, senza polemiche che sarebbe opportuno, di coinvolgere in prima persona noi medici che ogni giorno si imbattono in tante tristi realtà.

Non entro nel merito delle varie polemiche che leggo sui giornali da parte dei vari politici. Al mio partito interessa il bene della nostra comunità!Ancora una volta, però, il Sannio e le aree interne sono estremamente penalizzate dalle scelte incomprensibili del governatore della Regione, Vincenzo De Luca. Si tratta di una redistribuzione delle risorse la cui unica logica è quella di privilegiare la provincia di Salerno, a scapito delle altre province e soprattutto a scapito del Sannio e delle altre aree interne. Non è possibile che per le province di Avellino e Benevento sia previsto un totale di 167 milioni, mentre per la sola provincia di Salerno i milioni previsti sono circa 450. Una sproporzione che non si spiega in base al numero degli abitanti. Lo stesso discorso vale per i finanziamenti delle aziende ospedaliere, con il Ruggi di Salerno che la fa assolutamente da padrone. Ora è arrivato il momento di dire basta, i cittadini sanniti non sono figli di un Dio minore e hanno diritto a una sanità efficiente e di qualità, esattamente come ne hanno diritto i cittadini salernitani” – È quanto ha dichiarato Attilio Sabione, Responsabile Provinciale Sanità di Forza Italia.





Print Friendly, PDF & Email