Sala Vergineo del Museo del Sannio, lancio del Video 3D sulla Chiesa di Santa Sofia

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Monica Carbini

Accademia di Santa Sofia e Unisannio ancora un’anteprima assoluta nel Patrimonio Unesco di Santa Sofia con il lancio del Video 3D sulla Chiesa di Santa Sofia.

Venerdì 10 giugno 2022, presso la sala Vergineo del Museo del Sannio, alle ore 17.00, l’Accademia di Santa Sofia, sempre nell’ambito della Stagione Concertistica 2022, condotta in sinergia con l’Università degli Studi del Sannio, presenta il convegno: “Santa Sofia, dal rilievo alla modellazione 3D: un viaggio attraverso i secoli”, con la proiezione, in anteprima assoluta, del documentario inedito dedicato alla Chiesa di Santa Sofia, realizzato a partire dalle più recenti scoperte, con l’ausilio delle più innovative tecniche di ricostruzione 3D.

Maria Buonaguro, Presidente “Amici dell’Accademia” modererà l’incontro con gli autori del progetto, Marcello Rotili, già Professore Ordinario di Archeologia Cristiana e Medievale nell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e Presidente dell’Accademia di Archeologia, Lettere e Belle Arti di Napoli; Enrico Babilio, Professore Associato di Scienza delle Costruzioni nell’Università di Napoli “Federico II”, e Silvana Rapuano, ricercatrice di Archeologia Cristiana e Medievale e abilitata al ruolo di Professore Associato, presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”.

L’Accademia di Santa Sofia, infatti, d’intesa con il Dipartimento di Lettere e Beni culturali dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, è stata promotrice degli studi innovativi mirati alla valorizzazione del patrimonio Unesco del complesso di Santa Sofia, comprendente la chiesa, il chiostro e il museo retrostante.

I risultati di tale studio sono stati raccolti in un filmato ricostruttivo delle fasi storico-archeologico-restaurative della chiesa, per offrire a visitatori e turisti il racconto delle vicende della chiesa, basato su solidi dati archeologici e storici. La ricostruzione dei modelli tridimensionali è stata realizzata attraverso programmi di computer grafica ed elaborazione immagini digitale, sulla base di certificati documenti archeologici, archivistici e iconografici.

Il prezioso filmato scientifico-divulgativo della durata di circa 8 minuti, con testi a scorrimento e voce narrante, sarà presto fruibile stabilmente all’interno della chiesa. Vi si potrà ammirare l’edificio sacro attraverso le varie configurazioni assunte nelle diverse epoche storiche. Un viaggio virtuale, a ritroso nel tempo, che parte dall’assetto attuale della struttura fino ad arrivare alla rappresentazione della chiesa subito dopo la sua costruzione nell’VIII secolo. Alla realizzazione dell’opera, ha collaborato il Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura dell’Università di Napoli Federico II.

Interverranno per i saluti: Salvatore Palladino, Presidente Accademia di Santa Sofia; Marcella Parziale, Direttore artistico Accademia di Santa Sofia; Nino Lombardi, Presidente Provincia di Benevento; Clemente Mastella, Sindaco di Benevento; Carlo Torlontano, Prefetto di Benevento; Antonella Tartaglia Polcini, Assessore alla Cultura Comune di Benevento e Presidente Associazione Italia Langobardorum; e Angela Maria Ferroni Funzionario archeologo U.O. B5 Misure di sostegno e piani di gestione dei Siti UNESCO Segretariato Generale – Servizio II – Ufficio UNESCO Ministero della cultura. La direzione artistica è sempre di Filippo Zigante e Marcella Parziale, la consulenza scientifica di Marcello Rotili, Massimo Squillante e Aglaia McClintock.





Print Friendly, PDF & Email