San Marco dei Cavoti, presentazione della lista “Insieme per il futuro”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa

È prevista per mercoledì 25 maggio alle ore 21.00, in Piazza Risorgimento a San Marco dei Cavoti, la presentazione pubblica della lista n. 3 “Insieme per il futuro”. A dirigere l’incontro elettorale, sul palco posto nella piazza principale del paese fortorino, Angelo Pozzuto, candidato sindaco a capo della compagine che si propone al giudizio degli elettori in concorrenza con le altre due formazioni politiche in gara. In totale sono dodici gli aspiranti consiglieri, con una composizione realizzata in forma di lista civica che raccoglie esponenti di diverse estrazioni. In particolare il gruppo “Insieme per il futuro” prende in dote alcuni candidati provenienti dal centro destra insieme ad altri appartenenti ad aree più centriste e apartitiche, inglobando una rappresentanza che, nella volontà dei proponenti, si basa sulla qualità tecnica e sull’esperienza acquisita in passato da molti dei candidati presenti in lista.

A loro si è unita una schiera di giovani che si affacciano per la prima volta ad una sfida elettorale, insieme ad altri ancora che aspirano a concorrere avendo già provato, nonostante la giovane età, un’esperienza di questo tipo. Una particolarità è data dalla forte presenza femminile con ben 5 donne su 12 aspiranti consiglieri comunali. I componenti della lista sono, in ordine alfabetico, Antonio Angelino, Valentino Castello, Donato Costantini, Leonardo di Stazio, Lorenzo Fiaschi, Adalgisa Iacocca, Cinzia Ialeggio, Liana Ialeggio, Vincenzo Ialeggio, Dora Ricci, Alessandro Tremonte e Valeria Zembla. Ricordiamo che l’amministrazione precedente di Roberto Cocca concluse la sua esperienza di guida del paese del torrone lo scorso anno, a seguito di dissidi interni tra i consiglieri di maggioranza, anticipando anzitempo la fine naturale del mandato elettivo. Oggi San Marco dei Cavoti si trova nella condizione di dover scegliere nuovamente un nuovo Sindaco, vista anche la mancata riproposizione del precedente primo cittadino, con possibilità che si allargano a tutti i sodalizi elettorali con una sfida che appare più aperta che mai.

Print Friendly, PDF & Email