Sannio Falanghina, Mortaruolo: “Sì alla candidatura a patrimonio dell’Unesco”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

Comunicato Stampa – Gabriele Pastore, Ufficio Stampa Consigliere Mortaruolo

Questa mattina nella Sala Caduti di Nassiriya del Consiglio regionale della Campania ho incontrato i sindaci dei Comuni di “Sannio Falanghina. Città Europea del Vino”; il presidente del Distretto Vitivinicolo del Sannio, Domizio Pigna e l’amministratore delegato, Elio Mendillo. L’esperienza di “Sannio Falanghina” e l’importante approdo nella costituzione del distretto vitivinicolo aprono una fase nuova e importante per una programmazione concertata e strategica per il nostro territorio, per le aziende produttrici e per tutto il comparto legato all’enoturismo. L’esigenza di un approccio sinergico e coordinato capace di superare egoismi e campanilismi ha caratterizzato non solo la discussione ma anche l’impegno sostenuto da tutti i presenti. Cogliere le sfide della nuova programmazione 2021/2027 vuol dire attrezzare un territorio, ampio e coeso, a promuovere processi di sviluppo virtuosi che tengano insieme attività produttive, ricettive e turistiche, creando un ambiente sempre più sostenibile e attrattivo. In questa direzione colgo con grande favore la proposta del presidente del Parco del Taburno, Costantino Caturano di candidare questa straordinaria realtà a patrimonio dell’Unesco. Nei prossimi giorni lavoreremo per condividerla in Consiglio regionale e promuoverla in tutte le sedi“. Così Erasmo Mortaruolo, Consigliere regionale della Campania.





Print Friendly, PDF & Email