Sannita in carcere, condannata per omicidio volontario

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

L’arresto risale a qualche settimana fa: si tratta di una donna di Benevento, 47 enne, accusata di aver gettato in un canalone la neonata che aveva partorito. La sentenza è definitiva, perché a pronunciarsi è stata la Cassazione, e prevede 14 anni di reclusione, una pena ridotta di tre anni, grazie all’indulto. La prima condanna era arrivata nel 2015, dalla Corte d’assise di beneevnto, mentre l’Appello era arrivato nel 2019. Leggi la notizia integrale di Enzo Spiezia su Ottopagine.it





Print Friendly, PDF & Email