Sant’Agata de’ Goti, finanziate tre importanti opere di recupero e risanamento

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Comune di Sant’Agata de’ Goti

Assegnati i contributi per le spese di progettazione definitiva ed esecutiva, annualità 2022. Tre su tre i progetti finanziati per Sant’Agata de’Goti

Il Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, ha adottato il decreto, datato 10 giugno 2022, per l’assegnazione del contributo a copertura della spesa di progettazione definitiva ed esecutiva previsto dall’articolo 1, commi da 51 a 58, della legge 27 dicembre 2019, n.160, annualità 2022, agli enti locali che, entro il termine perentorio del 15 marzo 2022, hanno trasmesso alla Piattaforma di Gestione delle Linee di Finanziamento (GLF), integrata nel sistema di Monitoraggio delle Opere Pubbliche (MOP) di cui al decreto legislativo 29 dicembre 2011, n.229, apposite richieste ritenute ammissibili al contributo.

Il totale delle richieste pervenute, 12.180,  è risultato superiore alle risorse stanziate dal decreto interministeriale, predisposto in ordine di graduatoria, dal quale si evince che, fino a concorrenza dell’ammontare disponibile, pari ad euro 280.000.000,00 per l’anno 2022, sono state ammesse a finanziamento le richieste classificate dalla posizione n.1 alla posizione n.1782 della stessa graduatoria. “Tra queste – commentano con soddisfazione il sindaco Salvatore Riccio e l’assessore ai lavori Pubblici Valerio Viscusi- ci sono 3 progetti del comune di Sant’Agata de’Goti, ovvero tutti quelli presentati”.  

Il finanziamento per la progettazione esecutiva per un totale di € 914.072,95 permetterà la realizzazione di tre importanti opere. Parliamo della rifunzionalizzazione e dell’ ammodernamento delle strade comunali delle zone Lamia, Cologna e San Tommaso, con annesse opere complementari per adeguamento viabilità per € 2.800.000,00; del progetto per interventi di risanamento e recupero aree a rischio idrogeologico in diverse zone del territorio comunale tra cui Santa Croce, Restinola e Sant’Anna per € 2.600.000,00 e, infine, della  sistemazione e regimazione idraulica vallone Resicco, finalizzata a limitare i fenomeni di erosione ed inondazione per ulteriori € 8.773.492,00.

“Risorse, essenziali, ha sottolineato il sindaco Salvatore Riccio, per la salvaguardia del nostro territorio e per una serie di interventi di recupero, risanamento e adeguamento di vitale importanza”. “La mitigazione del rischio idrogeologico e l’ampliamento e ammodernamento della viabilità, anche delle zone extraurbane, sono obiettivi prioritari per questa amministrazione, ha concluso l’assessore Viscusi. Questi contributi ci permetteranno di realizzare opere che non avremmo potuto, evidentemente, realizzare con fondi comunali.  Un ringraziamento, infine, al Segretario generale dell’Ente dott. Alfonso Russo, al responsabile Area lavori ed investimenti pubblici Ing. Ciro Magliocca, alla responsabile Area Finanziaria dott.ssa Filomena Iannucci e agli uffici Tecnici comunali, ma più in generale a tutto il personale dell’Ente. In questi ultimi anni molti enti pubblici e il Comune di Sant’Agata è certamente tra questi, si sono trovati nella condizione di dover garantire servizi caratterizzati da un elevato livello di qualità con risorse quantitativamente non adeguate; nonostante problematiche e contingenze di diversa natura, tutti, però, stanno garantendo un prezioso supporto per il raggiungimento di importanti risultati per la città e per il territorio”.





Print Friendly, PDF & Email