Servizio mensa scolastica, raccolta firme promossa dal PCI Sant’Agata de’ Goti

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – PCI Sant’Agata de’ Goti

Sono diverse le questioni che come partito poniamo all’attenzione dell’attuale amministrazione. Innanzitutto, quella relativa ad una tempestiva comunicazione alle famiglie rispetto alle reali tempistiche di partenza del servizio mensa. Chi fa richiesta di tempo pieno per i propri figli, molto probabilmente lavora e necessita di informazioni fornite in tempo utile per organizzare le giornate della famiglia. Molto spesso, si è costretti a tamponare, in attesa dell’avvio della mensa, ricorrendo a strutture private, e di conseguenza pagando rette. Non sapere quando partirà il servizio, significa vivere in modo precario anche l’organizzazione familiare e quella economica.

Per tale ragione, chiediamo che venga applicato il primo punto del programma elettorale dell’attuale maggioranza, in cui si fa riferimento alla costituzione di un Osservatorio Permanente tra scuola, istituzioni e famiglie, attraverso il quale garantire anche una comunicazione trasparente sulle tempistiche e le eventuali problematiche legate all’avvio del servizio. Un luogo di scambio, in cui le famiglie possano essere, perché no, di supporto all’amministrazione.

La seconda questione è legata al diritto dei bambini ad avere accesso quanto prima al servizio. Il tempo della mensa va a nostro parere allungato e non ristretto come spesso accade. Prolungare l’attesa, significa di fatto privare i bambini di ore di lezione che non recupereranno più. È ormai conclamato il rapporto che c’è tra tempo pieno e migliori risultati scolastici.  Infine, è importante pensare soprattutto ai bambini che vivono condizioni di disagio e che non hanno la possibilità di ricevere supporto adeguato a casa nell’apprendimento e per i quali, inoltre, il pasto a scuola è un momento educativo in cui si può prevenire l’obesità e la malnutrizione infantile.  Per tutte queste ragioni, in un’ottica di collaborazione che da sempre ci contraddistingue, chiediamo all’amministrazione di dare seguito alla costituzione dell’Osservatorio scuola, istituzioni e famiglie e avviare il Servizio mensa e con esso il tempo pieno.





Print Friendly, PDF & Email