Sport: una partenza a rilento

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

Rimandata la data di inizio per lo sport da contatto, il distanziamento sociale penalizza ancora il settore. Il responsabile sport di Italia viva Benevento, Vincenzo Del Rosso contesta la decisione la decisione del Ministro.

Il ministro dei giovani e dello sport, Vincenzo Spadafora, sottolinea la necessità di una partenza posticipata per gli sport da contatto, rafforzando l’importanza del distanziamento sociale. Il responsabile sport di Italia viva Benevento, Vincenzo Del Rosso, pur apprezzando l’operato del ministro, contesta la decisione di limitare la ripresa di sport da contattato, come il calcio a cinque, basket, pallavolo, danza e arti marziali.

Una ripartenza immediata è fondamentale per garantire la ripresa del settore e la riapertura delle molte associazioni e società sportive ormai ferme da troppo tempo e con elevate difficoltà economiche. Occorre imparare a convivere con il virus adoperando le giuste precauzioni; ma il distanziamento sociale, mascherine e guanti, restano per molti una chimera. La ripresa posticipata, anche se in parte, rischia di essere – confermano Cinzia Mastantuono e Pasquale Orlando, coordinatori provinciali di Italia Viva -un ulteriore abbandono del mondo dello sport, ormai bistrattato rispetto ad altri settori produttivi e di intrattenimento, quest’ultimi ripartiti ed ormai operanti quasi a pieno regime.

Riceviamo e pubblichiamo

Itala Viva Benevento – Vincenzo Del Rosso





Print Friendly, PDF & Email