Torrecuso entra nei “Borghi della Lettura”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa

Tutto pronto a Torrecuso nella meravigliosa Sala delle Nicchie presso Palazzo Caracciolo-Cito in piazza Fusco per la presentazione di ‘Torrecuso Borgo di Lettura.

Un evento in programma sabato 30 aprile alle ore 17:00 che vede in sinergia l’Amministrazione comunale e i “Borghi della lettura”. I saluti istituzionali saranno affidati ad Angelino Iannella, Sindaco di Torrecuso; ad Angelo Moretti, Presidente del Consorzio “Sale della Terra” ed ideatore della piattaforma “Libertà Partecipate” e Roberto Colella, Presidente ‘Borghi della Lettura’. Interveranno: Loredana Orsillo, autrice del libro ‘Lei, Lui, una valigia e un gatto’; Maria Cristina Donnarumma, Amica della Domenica, Premio Strega e Antonio Sauchella autore del libro ‘Alba di Carta’. Relazioneranno: Cristina D’Occhio, Scrittrice, Editor 2000diciassette e Anna Rainone, Psicologa, Centro Anti-Violenza. I saluti finali saranno riservati ad Antonio Alterio, Responsabile ‘Borghi della lettura’ Campania. A moderare il convegno sarà  Teresa Rapuano, Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Torrecuso ed organizzatrice dell’evento. Gli intermezzi musicali saranno a cura di Nunzia Iannuzzi.“Sono felice che anche Torrecuso entri nel circuito culturale e turistico nazionale dei Borghi della Lettura, e sono doppiamente felice di annunciare la presentazione dei libri di due neo-scrittori di Torrecuso, Loredana Orsillo e Antonio Sauchella”.

Così il sindaco Angelino Iannella. “Torrecuso dunque diventerà un laboratorio permanente dei Borghi della Lettura e con l’aiuto degli addetti ai lavori programmeremo iniziative culturali finalizzate alla promozione della lettura e ci attiveremo anche nell’organizzare laboratori di scrittura creativa e workshop con diversi editori. Entrare in questo circuito culturale – conclude il sindaco Iannella – costituisce un elemento di grande rilevanza sul quale intendiamo puntare per rianimare i nostri borghi creando un turismo di qualità  e un turismo tematico che metta in luce anche le tipicità del nostro territorio in cui cultura e ambiente presentano caratteri di forte interesse. L’Amministrazione comunale di Torrecuso ha accettato la sfida”.Sulla stessa linea l’assessore Teresa Rapuano (nella foto) che aggiunge  “L’adesione di Torrecuso ai Borghi di lettura rappresenta una delle tante iniziative volte a promuovere la crescita del nostro territorio anche dal punto di vista socio culturale, ed è frutto della cooperazione e collaborazione tra cittadini e amministrazione.

I Borghi della Lettura, progetto incentrato sulla tutela del nostro patrimonio – afferma Rapuano – metterà in rete Torrecuso con altri Borghi d’Italia seguendo quel filo di unione della letteratura. Lasciare modelli positivi e ripetibili – conclude Teresa Rapuano – è il nostro obiettivo e lo porteremo sempre avanti”.





Print Friendly, PDF & Email