San Lorenzo Maggiore: il Venerdì Santo al tempo del Coronavirus. Il video

Condividi articolo

A San Lorenzo Maggiore sarebbe stato tutto pronto, i laurentini sarebbero stati emozionati e col cuore in gola per la gioia e la Fede. Eppure oggi, dopo anni e anni di tradizione, a causa delle restrizioni governative per l’emergenza sanitaria del coronavirus, non possono celebrare il loro rito in onore della Vergine Addolorata. Si pensi che la processione, negli anni passati, non è mai stata fermata da alcuna calamità naturale ed epidemia, neanche dalla Guerra Mondiale ha messo uno stop a quel Rito che richiama suoni e rievocazioni lontane, con i suoi Battenti, incappucciati e scalzi, che si percuotono, in segno di penitenza, con la disciplina. (Puoi leggere qui lo speciale sulla processione del Venerdì Santo di San Lorenzo Maggiore). Tutti i riti di Pasqua, in tutta Italia, quest’anno, verranno celebrati a distanza, e così anche San Lorenzo Maggiore si prepara a celebrare a distanza il suo Inno alla Fede.

Luciano De Libero è un cittadino laurentino, un giovane appassionato di storia e tradizione locale, tra gli organizzatori della celebrazione laurentina. Luciano fa parte del gruppo di volontariato parrocchiale, impegnato da settimane alla funzioni religiose della Settimana Santa, durante questo periodo particolare. Una giornata vissuta con devozione e silenzio, una celebrazione che ha come momento culmine la processione, che comincia con i sentiti preparativi degli abitanti, delle famiglie, donne che cuciono i costumi, le anziane provvedono alle spine, bambini impegnati con i grandi. Nel video che puoi visualizzare cliccando qui, di Federica Landolfi, Luciano ci ricorda l’importanza di questa celebrazione, di questi battenti in tunica bianca, il colore della Purezza e della Redenzione, incappucciati e penitenti e ci ricorda, inoltre, quanto i laurentini abbiano sperato fino alla fine perché la processione si potesse svolgere, mentre quest’anno dovranno portare la tradizione nel loro cuore e partecipare alla collettiva preghiera comunitaria via social.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly