Ponte in Festa, Gigione fa il tutto esaurito

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

Aveva creduto nella riuscita della serata e così è stato: il fenomeno Marco Fusco ha portato a Ponte Gigione, Jo Donatello e Menayt ed ha registrato il tutto esaurito in paese per il concerto del trio del momento. Una serata di Ponte in Festa organizzata dalla Al Ma Security di Marco Fusco che è stata un vero delirio. Ogni angolo del viale D.Ocone di Ponte pieno di persone, giovani , anziani, bambini… famiglie intere che hanno raggiunto Ponte da tutto il Sannio e non solo per ascoltare il re della Campagnola. Ad aprire la serata la figlia Menayt nome che richiama alla mente origini caraibiche o sudamericane, con una voce bellissima ha iniziato a riscaldare la piazza…poi a seguire sul palco Jo Donatello che ha portato il termometro della piazza alle stelle con ‘Il Gelatino’, ‘A figlia e zi Cuncetta’ e tante altre canzoni… e poi la chiusura del concerto affidata al grande ‘leone partenopeo’ Gigione.

I suoi successi hanno comunque infiammato la folla difronte al grande palco, che si è letteralmente scatenata al ritmo de ‘O’Ball r’o Cavallo’; ‘Giovanna Minigonna’; ‘Cicirinella’, ‘Trapanarella’, e via dicendo. Non sono mancati motivetti quali ‘cara Lauretta…’ e ‘A’ Campagnola’. Un repertorio quello della famiglia gigionesca prevalentemente ‘ricco di doppi sensi’ con ‘sottile e sarcastica ironia’ che si cela sotto rime da stornello popolare. Gigione non ha negato ‘nu vas’ a nessuno, li ha lanciati dal palco, ha fatto salire tanti bambini e giovani sul palco e il suo popolo ha dimostrato di ‘gradire assai’ come sempre!! E così, via tutti a cantare insieme  ‘o ballo da’ Zitella’… È inutile nasconderlo, dicevano ieri sera a Ponte: Gigione è il re delle feste di piazza.

È il top! E così anche ieri a Ponte migliaia di persone hanno applaudito e cantato insieme a Gigione, Jo Donatello e Menayt . Dunque Marco Fusco ha fatto di nuovo centro e ringrazia tutti coloro i quali hanno collaborato, poi le forze dell’ordine e sembra che adesso abbia in mente un’altra festa con un altro ospite di grido. Per ora è tutto work in progress ma a breve ci sarà l’annuncio !

Print Friendly, PDF & Email