Di Lonardo (esserCi): “Servono politiche adatte al territorio, stop ad azioni di cattiva qualità”

pubblicato in: Elezioni 2020 | 0
Condividi articolo

Comunicato Stampa – Lista “esserCi”

Non esistono politiche buone per ogni territorio, le vocazioni territoriali hanno bisogno di azioni diversificate“. Ne è convinto Raffaele Di Lonardo, candidato sindaco al comune di Guardia Sanframondi, tanto da inserire il concetto nel suo programma sotto la voce “Le politiche per i luoghi”.

Negli ultimi anni spiega Di Lonardole classi dirigenti, locali e nazionali, hanno generato fenomeni chiamati ‘trappole del non-sviluppo’. Si tratta di scelte che hanno avuto come conseguenza la conservazione di ciò che già esisteva, oggi è invece necessario invertire la rotta: bisogna attuare politiche capaci di garantire un pieno sviluppo per i giovani, di assicurare una facile accessibilità delle imprese al mercato, di tutelare l’ambiente, di favorire progetti in grado di attrarre investitori ed investimenti sul territorio. È necessario mettere fine alla prassi, così viva e riconoscibile nell’operato della politica locale guardiese, di determinare azioni politiche di cattiva qualità“.

Sarà indispensabile essere pronti alle sfide del futuroconclude Di Lonardoe a saper come investire i fondi del Recovery Fund. Non è un riferimento generico e di poco conto, come ci ha accusati l’altra lista, ma un punto di partenza fondamentale se vogliamo costruire uno sviluppo serio per la nostra comunità, per tutta la comunità. Il modo in cui verranno spesi i fondi europei, le decisioni che prenderemo al riguardo si ripercuoteranno sulla vita delle nuove generazioni. Occorrerà lavorare a un piano strategico che manca da anni, una visione di medio-lungo periodo, una progettazione integrata costruita sulle reali esigenze socio-economiche che oggi, alla luce della pandemia, sono ancora più evidenti. Sarà una sfida che vinceremo solo se sapremo farci trovare pronti“.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly