Guardia Sanframondi: “La felicità è nelle piccole cose”

Condividi articolo

Una promessa è sempre una promessa. Specialmente quando viene fatta a dei bambini. E a Guardia Sanframondi la promessa diventa finalmente realtà. Una promessa fatta ai piccoli cittadini guardiesi, nel difficilissimo periodo del Covid, durante il quale l’Amministrazione comunale è riuscita a star loro accanto come poco spesso capita. Colori, uova di Pasqua e mascherine colorate, per portare quella ventata di allegria e spensieratezza, quell’arcobaleno di colori laddove gli stessi sembravano tendere al grigio, e paura e preoccupazione la facevano da padrone. Giunge alla sua fine un percorso svolto insieme ai bambini nel periodo del Covid, in cui gli stessi piccoli cittadini sono stati protagonisti assoluti di speranza. L’Amministrazione comunale, insieme alla rete sociale Guardia non si ferma! ha coccolato molto i piccoli cittadini, nei mesi di lockdown: uova di Pasqua, piantine per creare un piccolo orto, bandierine e tanti pastelli colorati, per poter dar loro modo di esprimersi in un periodo in cui andava dimostrato tutto il proprio, personale coraggio. Bimbi che dovevano adattarsi a nuovi ritmi, agli spazi spesso ristretti della propria casa, senza scuola di danza e partite di pallone con gli amici, senza compagni. Bambini che facevano lezione avanti allo schermo di un computer, che non potevano incontrarsi, che non potevano vedere i propri nonni se non in videochiamata, laddove fosse possibile. Ed è stato detto più volte: sono stati proprio i più piccoli gli eroi di questa pandemia, coloro che sono riusciti a dare grandi insegnamenti a noi adulti spesso stanchi, impauriti e disorientati.

Ed ecco che i bambini di Guardia, rinchiusi tra le mura domestiche durante un’assolata primavera che avanzava, hanno creato, si sono messi in gioco, liberando emozioni e immaginazioni, mettendo in risalto la propria risposta creativa a tanta stranezza quotidiana. E la promessa verrà mantenuta stasera, alle ore 19, presso il piazzale antistante la Casa Comunale, rispettando tutte le regole vigenti per contrastare la diffusione del Covid-19. Il Sindaco Floriano Panza e il Consigliere delgato Giulia Falato inaugureranno #guardianonsiferma in mostra. Arcobaleni, paesaggi primaverili, un tripudio di colori accesi e vivi, quelli della speranza, dei fiori e dei campi in cui si nascondevano uova di Pasqua e coniglietti, farfalle e campanelli. Messaggi di gioia e di vita, tra i quali, uno su tutti “La felicità è nelle piccole cose”. I piccoli guardiesi vengono omaggiati dell’espozsizione del loro estro creativo, dei loro messaggi di speranza, dei loro sentimenti e pensieri colorati che in un periodo di estrema difficoltà hanno impersonato un’interiorità da esternare. Entusiasta la consigliera Falato, che ci tiene a ringraziare chi si è tanto impegnato a rendere estroso un momento delicato: “Grazie alle mamme che hanno realizzato le mascherine distribuite ai più piccoli e grazie ai bambini che hanno reso colorato questo periodo difficile”. La mostra vuole essere l’invito a guardare il bello che si nasconde nei sogni e nelle speranze dei bambini. Per ricordarci che i bambini possono apportare grandi insegnamenti in ognuno di noi.

NB: La mostra è visitabile dal 1 al 10 agosto, presso la Casa Comunale, nel pieno rispetto delle normative vigenti, con mascherina e con l’accortezza di mantenere l’adeguato distanziamento. È stato creato un percorso che non permette di accalcarsi e si raccomanda di distribuire le visite nei dieci giorni di esposizioni, per non creare assembramenti. Durante l’inaugurazione, per evitare affollamenti, si procederà con una diretta sulla pagina Facebook di guardisnonsiferma. In basso, la locandina ufficiale.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly